BV15-40 scambiatore di calore PACETTI 40 piastre saldobrasate attacchi 3/4" OTTIMO PREZZO EURO 50,00

DISCOUNTS
Aggiungere al carrello

ATTENZIONE IL COSTO DEL TRASPORTO SU QUESTO ARTICOLO VA CALCOLATO DI VOLTA IN VOLTA ED IN BASE ALLA ZONA GEOGRAFICA

  • Prodotti collegati
Scambiatore Caldaia da inserire in caminetti già esistenti Il nostro prodotto non è altro che una caldia, piena di acqua calda, a disposizone dell'utente per integrare il riscaldamento della propria abitazione o di sostituire la fonte energetica. Inoltre per soddisfare le esigenze di chi possiede già una struttura camino e vuole recuperare il vecchio caminetto e la vecchia canna fumaria, lo stesso può acquistare la nostra serpentina che non necessita di vetro termico, che modificherebbe l'immagine stessa del caminetto o camino. Gli scambiatori serpentine e recuperatori di calore SC30 e SC40 possono essere interfacciati con il vostro impianto di riscaldamento a gas o gpl o gasolio tramite l'inserimento di appositi accessori idraulici qui di seguito elencati e che potete trovare all'interno del nostro ecommerce: scambiatori a piastre pacetti, circolatore speroni, valvola a tre vie motorizzata mut far rubinetterie caleffi watts, centralina elettronica coelte, sonda temperatura NTC coelte imit caleffi, vaso di espansione aperto o vaso di espansione chiuso, gruppo di riempimento automatico, flussostato caleffi, termostato a contatto imit, valvola scarico termico, valvola di sicurezza. La sonda NTC e la centralina danno la possibilità di gestire la caldaia a gas o la caldaia a gasolio per partire nel caso di assenza di legna che arde sopra gli scambiatori. Lo scambiatore a fascio tubiero inserito facilmente nel camino esistente o nell'inserto ad aria e collegato semplicemente ai radiatori (perde un 30% di potenza) o al collettore di andata e ritorno dell'impianto di riscaldamento o alle colonne montanti dell'impianto di riscaldamento (installazione ottimale). La serpentina scambiatore garantisce un notevole risparmio energetico o un aiuto ad integrazione dell'impianto, non necessariamente sostituendolo integralmente. L'acqua che scorre nello scambiatore a fascio tubiero, viene riscaldata dal fuoco e attraverso l'impianto di riscaldamento, viene convogliata tramite la pompa dell'impianto termico (la pompa di riscaldamento o circolatore deve essere indipendente da quella della caldaia a gas o gasolio) all'interno dei termosifoni, creando calore e benessere in tutto l'appartamento. Lo scambiatore tramite gli accessori sopra citati e/o tramite i boiler ad intercapedine o gli scambiatori di calore a piastre, possono produrre acqua calda sanitaria. Le serpentine scambiatori vanno collegati ad un circuito a vaso aperto o ad un circuito a vaso chiuso. Il vaso aperto contiene acqua che proviene dall'acquedotto tramite l'autoclave, la stessa si può fermare per rottura o mancanza di rete. Tenete conto che nel vaso di espansione aperto l'acqua si può ghiacciare, il galleggiante si può usurare e quindi non intervenire in aiuto del termocamino o della termostufa o del nostro scambiatore. Quindi si consiglia sempre di montare una valvola a scarico termico e per la mancanza di rete o di energia elettrica di installare un gruppo di continuità a protezione del circolatore, che senza luce non farebbe circolare più l'acqua nell'impianto, questo per evitare l'ebolizzione dell'acqua stessa.
Aggiungere al carrello
ISOLAMENTO
Aggiungere al carrello

Ai fini della garanzia:

è obbligo montare il ns prodotto in un locale tecnico asciutto, privo di umidità, arieggiato e con temperature non superiori a 40°, è obbligo proteggere elettricamente l’alimentazione del circolatore, così come si conviene dall’attuale normativa degli impianti elettrici e loro sicurezza, è obbligo far montare il circolatore da una ditta che rilascia dichiarazione di conformità.

  • Prodotti collegati
Aggiungere al carrello

Ai fini della garanzia: è obbligo montare il ns prodotto in un locale tecnico asciutto, privo di umidità, arieggiato e con temperature non superiori a 40°, è obbligo proteggere elettricamente l’alimentazione del circolatore, così come si conviene dall’attuale normativa degli impianti elettrici e loro sicurezza, è obbligo far montare il circolatore da una ditta che rilascia dichiarazione di conformità.

  • Prodotti collegati
Aggiungere al carrello

ACCESSORI PER CIRCOLATORI RISCALDAMENTO REFRIGERAZIONE

  • Prodotti collegati
DISCOUNTS
Aggiungere al carrello
  • Prodotti collegati

valvole a sfera ottone femmina femmina 3/4"

Aggiungere al carrello

valvole non ritorno o di ritegno 3/4" EUROPA

Aggiungere al carrello
DISCOUNTS
Aggiungere al carrello

INDICARE NELLE NOTE DELL'ORDINE LA BOBINA BDA 8w di serie e a scelta 12v ac, 24v ac, 48v ac, 110v ac, 230v ac, 12v dc, 24v dc, 48v dc

DISCOUNTS
Aggiungere al carrello

I nostri scambiatori sono universali e quindi idonei per: Termocamini Vulcano, Termocamini CTM, Termocamini Edilkamin. Termocamino Piazzetta, Termocamini Palazzetti, Termocamini MBZ, Termocamini Montegrappa, Termocamino La Nordica-Extraflame, Termocamini FamarTermocamini Climacalor, Termocamini MCZ, Termocamini Jolly Mec, Termocamini Narcisi, Termocamini Carinci, Termocamini ClamCaldaie a legna MBZ Italfuoco, Caldaia o termostufa a pellet MBZ Italfuoco, Caldaie a nocciolino di sansa, Stufe a pellet, Termostufe a pellet MBZ Italfuoco, Termocucine MBZ Italfuoco.

Gli scambiatori di calore a piastre saldobrasati sono composti da :

PACCO PIASTRE corrugate in acciaio inox AISI 316L saldate insieme per brasatura a rame in forni sottovuoto
BOCCHELLI di ingresso e uscita realizzati in acciaio inox AISI 316L forniti filettati di serie.
INCASTELLATURA di contenimento integrata sul pacco piastre durante il processo di brasatura

Temp. max. 90 gradi C
Press. max.: 13 bar

Domande sugli scambiatori:

OGNI FORMA DI GARANZIA DECADE SE:

  • non viene installata una valvola di sicurezza conforme alla direttiva 97/23/CE;
  • non viene installato un vaso di espansione conforme alla direttiva 97/23/CE ed alle capacità e temperature dell'impianto;
  • non vengono rispettate temperature e pressioni di progetto;
  • non vengono rispettate le norme di installazione a regola d'arte;
  • viene manomesso e/o danneggiato anche un solo singolo componente del prodotto senza previa autorizzazione del costruttore;
  • viene utilizzata acqua demineralizzata come liquido di scambio.